Skin ADV
Perugia Turismo

Postierla della Conca

Via Appia

Porta minore della cinta muraria etrusca

La Postierla della Conca è una porta minore della cinta muraria etrusca, ubicata a non grande distanza dall’Arco Etrusco, che, insieme a quella della Cupa era usata per il traffico pedonale.

Si data, per le sue caratteristiche tecniche, intorno a III-II sec. a.C. E’ ubicata all’interno di un cunicolo medievale, a circa 23 metri dall’imboccatura. La veduta esterna della porta è poco visibile, a causa dei vari interventi successivi, mentre all’interno è apprezzabile l’arco costituito da nove cunei in travertino.

Ai lati dell’accesso, in alto, simmetricamente, sono incastrati nella volta i conci con i fori, dove erano i cardini delle porte. La porta introduce ad un piccolo vano di passaggio rettangolare costruito in blocchi di travertino squadrati, secondo la stessa tecnica delle mura etrusche. Ha copertura con volta a botte, in alcuni punti non perfettamente conservata.

La porta, divenuta nel tempo inservibile al transito pedonale per l'innalzamento del piano di calpestio, venne recuperata ed intercettata da un cunicolo, durante la realizzazione della grandiosa opera dell’acquedotto medievale, intorno al 1275-1277.

L'acqua, proveniente da Monte Pacciano, e risalente sopra gli Arconi dell’attuale via dell’Acquedotto, raggiungeva la Fontana Maggiore nella vicina piazza comunale.

bk-news
Perugia Capitale
  • La Galleria Fiaf Perugia indice un contest fotografico gratuito sul concept: “Selve oscure-Le rime della Divina Commedia in fotografia” aperto a tutti gli iscritti FIAF. Scadenza 14 settembre 2021


  • Strumento per rendere fruibile anche ai non vedenti una parte significativa del centro storico