Skin ADV
Perugia Turismo

Chiesa di San Fortunato

Piazza Braccio Fortebraccio (tra Via Pinturicchio e via Bartolo)

Chiese e monasteri

Attestata  nel 1163, mostra  resti della fase medievale nella facciata  con tetto a doppio spiovente e campanile a vela. I restauri post-sisma del 1997 hanno portato alla luce nell'abside affreschi databili tra XIII e XIV sec.

Nel 1634 fu ricostruita a seguito dell’insediamento dei  Padri Silvestrini provenienti da S. Maria Nuova; attualmente ha un portale ad arco a tutto sesto sormontato da un rosone e una bifora in cotto.

L'interno ad unica navata è decorato da altari in legno dorato del XVII sec., con statue di gusto francese di Leonard Chailleau (italianizzato in Leonardo Scaglia), artista francese attivo a Roma e nelle Marche. In fondo al coro è un dipinto del manierista Silla Piccinini (detto anche Scilla Pecennini) del 1585, raffigurante la Madonna con San Fortunato e San Giorgio.

Nel 2017 dopo lunghi lavori di restauro è stata riaperta al culto e come spazio polivalente per attività culturali.

Orario di apertura: aperta generalmente il sabato mattino fra le 10.00 e le 12.30

Visite su appuntamento.

Info: tel. 380 8914338
email: sanfortunato@clumbria.org

bk-news
Perugia Capitale
  • La Galleria Fiaf Perugia indice un contest fotografico gratuito sul concept: “Selve oscure-Le rime della Divina Commedia in fotografia” aperto a tutti gli iscritti FIAF. Scadenza 14 settembre 2021


  • Strumento per rendere fruibile anche ai non vedenti una parte significativa del centro storico